“Il Granellino” sull’azione dello Spirito Santo in chi lo riceve

Ecco “Il Granellino” di oggi, 2 Gennaio 2019, come sempre scritto da Padre Lorenzo Montecalvo, dei Padri Vocazionisti. Riprende ovviamente la Parola del Vangelo di oggi sullo Spirito Santo. 

In mezzo all’assemblea riunita per ascoltare la parola di Dio, per pregare o per celebrare l’Eucarestia c’è Uno che molti membri non vedono e non conoscono. Chi è questo Uno? È Gesù Cristo che ha detto: “Dove sono due o tre riuniti nel mio nome là ci SONO anch’io”. Perché alcuni lo vedono e lo conoscono ed altri no? Il motivo è che molti dell’assemblea hanno ricevuto solo il battesimo di acqua e non di fuoco e Spirito Santo. Cos’è il battesimo di acqua? È solo una purificazione da peccati gravi, ma senza avere una fede grande nella morte e risurrezione di Cristo. La fede in Cristo ci ottiene la Pentecoste, cioè l’effusione dello Spirito Santo.

Lo Spirito Santo, scendendo su di noi, viene a testimoniare Cristo in noi affinché noi possiamo vivere, amare, perdonare, parlare, abbracciare e pregare come Cristo è vissuto, ha amato, perdonato, parlato, abbracciato e pregato.
Solo se lo Spirito Santo viene a testimoniare Cristo in noi, noi possiamo essere testimoni di Cristo in questa generazione.
Ieri, durante l’omelia, ho detto all’assemblea che, senza il battesimo di fuoco e di Spirito Santo, non si vede e non si sente niente di soprannaturale: il culto viene compiuto e vissuto senza verità. Ho detto anche che, nella Chiesa cattolica, ci sono ancora molti ‘cattolici’ che ignorano la dottrina circa lo Spirito Santo e la sua missione nella Chiesa e nel mondo. Bene, dopo la celebrazione, viene da me un uomo che mi dice: “Padre, è proprio vero quello che hai detto durante l’omelia. Hai parlato al mio cuore. Vengo a Messa, ma non provo niente. Non mi rivolgo mai allo Spirito Santo. Non so neppure come farlo. Cosa devo fare? Come farlo?”. Mi diceva tutto questo con le lacrime agli occhi. Gli ho detto: “Invoca lo Spirito Santo dicendo semplicemente: Vieni, Spirito Santo!”.
Se quel fratello metterà in pratica il mio consiglio, sono certo che un giorno, all’improvviso, vedrà con gli occhi dello spirito e conoscerà con l’intelligenza del cuore Cristo Vivo, sempre e ovunque e soprattutto durante la celebrazione dei misteri della nostra fede. Amen. Alleluia.

(P. Lorenzo Montecalvo dei Padri Vocazionisti)

IL GRANELLINO